Bio & Info

Ferdinando Todesco è nato ad Arcole, in provincia di Verona, nel febbraio del 1940. Ha frequentato l’istituto magistrale e si è diplomato nel 1959. Stimolato dai consigli dell’insegnante di disegno, ha cominciato a dipingere dopo la scuola. Oggi vive e lavora a San Bonifacio (Verona), in località Grassanella, dove si è trasferito fin dal 1982. Dipinge con umiltà da oltre cinquant’anni, senza inseguire mode e movimenti. Attento alle tematiche del quotidiano, mette nella tela, con la sensibilità che gli è propria, le sue riflessioni e le sue paure.

I temi preferiti sono le ferrovie, le stazioni ferroviarie, i rottami di vecchie auto, le periferie, i fatti di costume e la strada. Ha cominciato dipingendo treni fermi, binari, fili elettrici, il tutto rigorosamente inquadrato nella geometria della prospettiva. In seguito, la sua attenzione si è spostata dal paesaggio al passeggero. L’uomo alla stazione è stato a lungo al centro delle sue opere. La persona che ha deciso di cambiare ambiente, l’uomo che vuole essere protagonista del proprio destino, Todesco lo indica, metaforicamente, vicino ai binari di una stazione ferroviaria, in attesa.

1983 Galleria Centrale, San Bonifacio (VR)
1988 Galleia "Al sole" Pomposa (FE)
2001 Galleria la Torretta, Verona
2001 Biblioteca comunale di Arcole (VR)
2003 Palazzo comunale di Garda (VR)
2005 Galleria Tiziano, Conegliano V.(TV)
2006 Hotel Cangrande, Soave (VR)
2007 Galleria l’Incontro ,Verona
2007 Palazzo Toaldo Capra, Schio (VI)
2007 Palazzo Pisani, Lonigo (VI)
2007 Palazzo del Colle, Creazzo (VI)
2008 Istituto Dal Cero, San Bonifacio (VR)
2009 Sala comunale di Arcole (VR)
2009 Atrio della stazione Ferroviaria di Padova
2012 Arte Fiera Padova stand proprio
2013 Arte Fiera Padova stand proprio
2015 Galleria Centrale, San Bonifacio
2016 Galleria Polo Confortini, Verona
2017 Fondazione L. Mattalon, Milano

• 2013 Presso Reuss Gallerie di Berlino-Galleria Ad Art di Viterbo - Zerouno di Barletta
• 2014 Biennale di Asolo-Triennale di Roma-Expò di Genova-Premio città di Catania - Prima esposizione d’Arte contemporanea di Genova-Castello Svevo Porto Recanati(MC)
• 2015 Pinacoteca d’Arte moderna “Le Porte”, Napoli-Spazio Tornatora, Roma - Centro civico Segrate,(MI) - Caprese Michelangelo (AR) - Palazzo del comune Savona - Museo MIIT Torino - Palazzo Stella Genova- Nuova galleria delle Arti Fabriano (AN) - Museo diocesano, Gubbio (PG)
• 2016 Premio due Colli Palazzo Eroli,Narni - Biennale di Asolo - Galleria G: Sciortino - Palermo. “Art History” Città di Monreale
• 2018 Expo Ego XV Galleria il Borgo Roma- Biennale di Calcata- Spoleto Arte - Galleria Viki Arte Bologna-Premio internazionale Arte Palermo - Galleria Centrale San Bonifacio (VR)

Monografia: Dentro il nostro tempo


Il paesaggio della ferrovia mi ha sempre interessato, senza una ragione precisa. Col tempo ho dato un senso a quelle trame, a quei segni concentrici che “bucano” la tela. Ho cominciato dipingendo treni fermi, binari, vagoni, fili elettrici, il tutto rigorosamente inquadrato nella geometria della prospettiva. In seguito, la mia attenzione si è spostata dal paesaggio al passeggero. Ora sono portato riempiere le tele di figure, e la stazione, come struttura urbana è spesso solo accennata o semplicemente suggerita da qualche particolare.
Visualizza la Monografia (7 MB .pdf)

Torna Su

Gradirei conoscere un Suo giudizio. Grazie!